Attualità Enogastronomia

La straordinaria normalità della pizza al MAD di Ragusa Ibla

Una sera a cena a Ragusa Ibla.

Ragusa - Se siete convinti che la bravura di uno chef, di un cuoco o di un pizzaiolo si veda soltanto nella realizzazione di piatti complicatissimi e con ingredienti ricercati, siete fuori strada. Nella vita e in particolare in cucina, è bene ricordarlo, ciò che fa la differenza non è il difficile, ma il presunto facile. Si è davvero bravi quando si riesce a cucinare alla perfezione un uovo alla coque o una pasta aglio, olio e peperoncino. Dopo aver imparato la suprema arte della perfezione culinaria nei piatti semplici, quotidiani, si può passare oltre. Le basi, signori, le basi: quelle fanno la differenza, sia in cucina che nella vita. E c’è una pizzeria a Ragusa Ibla che ha saputo dimostrare, al di là di ogni ragionevole dubbio, che saper cucinare una pizza “normale” non è una cosa alla portata di tutti.

Sabato sera a Ibla: in questa pazza primavera non è stato facile beccare una serata bella, fresca ma non fredda, in cui è piacevole sedersi fuori e assaporare i primi profumi dell’estate. Abbiamo deciso di provare il MAD, Magazzini Donnafugata, attratti dall’invidiabile posizione che dà su Piazza Pola. Il personale è gentilissimo, cortese, molto professionale. Abbiamo deciso di optare per un classico dei classici: una pizza. In un’epoca in cui tutti, chi più chi meno, propone grani antichi, farine particolari, forme ancora più strane e ingredienti quasi assurdi se pensati sopra ad una pizza, al MAD trovate la pizza normale.

E’ vero, qualche proposta con ingredienti un po’ fuori dal comune c’è e ovviamente non mancano le pizze con il pesce, più ricercate, ma è un locale adatto a soddisfare ogni tipo di esigenza in tema di pizza, anche la più classica e semplice. E così abbiamo optato per una classica pizza con pomodoro a pezzi, porcini, mascarpone, gorgonzola e speck. Ed è stato amore a prima vista, non tanto per gli ingredienti (comunque ottimi, seppur semplici), quanto per l’impasto. Era soffice e croccante allo stesso tempo, quasi biscottato, con una leggera sfogliatura. La farina utilizzata era una normalissima farina biologica, ma la lievitazione del panetto è di 48 ore e anche per questo l’impasto è risultato non solo particolarmente gustoso, ma anche digeribilissimo. Generalmente, lasciamo sempre una fettina o due: stavolta, abbiamo fatto fuori anche i bordini (abbiate pietà: chi scrive ammette di lasciare i bordini delle pizze).

La pizza del MAD, dunque, fa la differenza proprio per questo impasto davvero eccellente e piuttosto raro per una pizza “normale”. Trovandoci a Ibla e pure in centro, ci si aspettano prezzi da capogiro. Invece, abbiamo speso in due 23.50, compreso acqua e coperto. Un prezzo davvero onesto, se si considera anche la location.
Consigliatissimo. Non è solo per turisti.