Economia Ragusa

Banca Base Catania liquidata e assorbita da Bapr Ragusa

I conti transitano nella Banca Agricola Popolare di Ragusa. Operazioni per i correntisti possibili già da domani

Catania - Liquidazione coatta amministrativa per Banca Base, la Banca di Sviluppo Economico, con sede a Catania. A disporla, così come informa una nota del Commissario liquidatore, è stato l'Assessore dell'Economia della Regione Siciliana, su proposta della Banca d'Italia che ha provveduto a nominare gli Organi liquidatori nelle persone degli avvocati Antonio Blandini, quale Commissario liquidatore, Francesco Borza, e dei dottori Andrea Dara e Roberto Loria, quali componenti del Comitato di sorveglianza.

Il Commissario liquidatore, riporta la nota, ha provveduto alla cessione delle attività e passività aziendali alla Banca Agricola Popolare di Ragusa, che è subentrata nei rapporti della cedente con la clientela senza soluzione di continuità. Il piano d’intervento predisposto per la soluzione della crisi di Banca Base è stato realizzato con il sostegno del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD) nell’ambito dello schema generale di aiuti alla liquidazione di banche di dimensioni limitate approvato dalla Commissione Europea in data 13 aprile 2018. L’operazione consente di superare il precedente provvedimento di sospensione dei pagamenti emesso nei confronti dei clienti di Banca Base. Gli uffici e gli sportelli della banca saranno regolarmente aperti e pienamente funzionanti, sotto la responsabilità della Banca Agricola Popolare di Ragusa; tutte le operazioni bancarie potranno essere effettuate senza interruzioni.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png