Sport Scicli

Una vela senza esclusi

Barche per un utilizzo universale e quindi adatte a persone sia abili che con disabilità.

Scicli - Si è conclusa la sesta edizione della manifestazione “Una vela senza esclusi” organizzata dalla Sezione Lega Navale Italiana di Palermo Centro. Le regate si sono svolte nel Golfo di Palermo anche con le barche Hansa che sono state progettate e costruite in modo che possano essere utilizzate da tutti: sono barche per un utilizzo universale e quindi adatte a persone sia abili che con disabilità.

Tre giorni intensi di vela che hanno visto la partecipazione di equipaggi molteplici che provengono anche dal Nord Italia, oltre a quelli di Palermo e Pozzallo erano presenti gli equipaggi di Monfalcone, Trieste, Desenzano del Garda, Genova, Castellammare. Lo sciclitano Ignazio Drago socio della LNI sez. di Pozzallo, insieme ad un equipaggio composto in totale da 5 velisti ha condotto la barca Azzurra 1 che si è classificata al 3° posto abbattendo gli ostacoli del podio e portando una coppa alla LNI di Pozzallo che sarà condivisa con i soci presso la sede sociale nella serata di venerdì prossimo nel corso di un evento appositamente dedicato. Dichiara Ignazio Drago, sciclitano che ha preso parte al progetto: "Lo sport allontana la disabilità e magicamente ti guarisce per un momento dei malanni legati alla stessa. Sempre un esperienza unica che mi arricchisce e mi fa conoscere splendide persone piene di umanità e che fanno della diversità e dell'inclusione una missione di vita". 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1526885848-3-antonio-ruta.png