Appuntamenti Ragusa

Ibla classica international, ospite d'onore la pianista Aya Sakamoto

6 maggio

Ragusa - Una delle serate più attese di tutta la stagione, in compagnia dei grandi talenti e di bravissimi artisti della musica lirica internazionale. Domenica 6 maggio, alle ore 18.00, al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, il “Premio Ibla Classica International 2018”, all’interno dell’omonima stagione diretta dal maestro Giovanni Cultrera e promossa dall’associazione Agimus (presidente Marisa Di Natale). Un atelier di primi premi internazionali per un concerto di altissimo livello, con straordinari ospiti d’onore: la giapponese Aya Sakamoto al pianoforte; i Drums together, l’Ensemble di percussioni del Liceo musicale “G. Verga” di Modica, composto da Sara Amato , Elisa Messina, Mattia Ruta, Mattia Ferlito, Daniele Basile, Matteo Iacono, Andrea Scollo e Alessio Genovese e diretto dal maestro Giuseppe Valenti; il duo composto da Giovanni Nicosia al clarinetto e Sofia Campanella al pianoforte ed infine Sofia Minauda al canto e Giuseppe Spataro al pianoforte.

Il programma della serata prevedrà musiche di Bellini, Beethoven, Chopin, Schumann, Liszt, Kopetzky, Gomez, Vic Firth e Udow. In repertorio, la Sonata 'Quasi una fantasia' op. 27 n. 2  Al chiaro di luna di L. V. Beethoven; Duetto in la minore BWV 805  per clavicembalo, trascrizione per violino e cello di J. S. Bach; Arie da camera; Adagio dal Duetto per violino e cello n°1 in do maggiore di J. G. Albrechtsberger, Sonata op. 167 di Saint-Saens. L’ospite d’onore, la pianista Sakamoto.

suonerà invece 6 Variations in F major on the aria "Salve tu, Domine" from the opera "I filosofi immaginari" by G. Paisiello K.398 di Mozart, "la cathédrale engloutie" di C. Debussy Préludes e Variations on a thema Corelli di S. Rachmaninoff.A chiudere il concerto di domenica il “Dopoteatro Cocktail”, compreso nel biglietto di ingresso, curato dal ristorante “Il Moro”, con vini offerti dall’azienda Feudo Ramaddini. La stagione concertistica “Ibla Classica international” è sostenuta dal Senato della Repubblica, dalla Regione e da sponsor privati tra cui Avimed. Per conoscere il programma completo visitate il sito www.iblaclassica.it; per informazioni o prenotazioni chiamare 338 4339281 o scrivere a info@iblaclassica.it.