Cultura Enogastronomia

Via Paolo Sarpi: il vero street food cino-milanese. FOTO E VIDEO

Spendi poco e mangi benissimo

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774054-1-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774055-2-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg&size=667x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774055-3-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg&size=667x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774055-4-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774075-1-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774054-1-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774055-2-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774055-3-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774055-4-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-05-2018/1525774075-1-paolo-sarpi-vero-street-food-cino-milanese-foto-video.jpg

Milano - Adoriamo Milano. E’ forse l’unica città veramente internazionale che abbiamo in Italia ed è davvero piacevole trascorrerci il fine settimana. E siccome siamo amanti della cucina in tutte le sue sfaccettature, non potevamo certo farci mancare un percorso enogastronomico anche a Milano e dimostrarvi che è possibile mangiare veramente bene con pochissimi soldi, a dispetto delle leggende metropolitane. E’ vero, i ristoranti milanesi sono piuttosto cari, soprattutto quelli italiani. Ma niente paura: se avete voglia di mangiare fuori mettendovi in gioco, riuscirete a spendere pochissimo, pur assaggiando pietanze veramente eccellenti. Per noi, la cucina non è soltanto un modo come un altro per sfamarsi e non è nemmeno sinonimo di grandi chef o necessariamente ricerca della cucina tipica di un territorio. Per noi, cucina significa “assaggiare tutto”, anche le cose che apparentemente possono sembrare strane.

E allora, abbiamo deciso di provare lo street food cino-milanese, quello vero, quello che si trova in via Paolo Sarpi, la Chinatown milanese. Sabato mattina, via Paolo Sarpi: un quartiere vivo, in cui convivono negozi italiani e negozi cinesi, dai bar all’abbigliamento, dai parrucchieri alle trattorie. Ovviamente, a pranzo si mangia cinese ma piuttosto che fermarci negli invitanti (ma classici), ristoranti, abbiamo deciso di provare un po’ di street-food che in questa via è molto diffuso e praticato. Per prima cosa, ci fermiamo in una specie di bar che si chiama “Mr. Miao”: un locale piccolissimo, con qualche tavolino fuori in cui è possibile ordinare degli ottimi spiedini di carne a 1,50 euro, delle particolarissime polpettine di polpo a 4,50 euro e degli impareggiabili ravioli di gamberi a 5 euro.

Le polpette di carne erano speziate al punto giusto e gustose, mentre sono assolutamente da provare le polpette di polpo, ricoperte da un’alga che sembra muoversi da sola (VIDEO). Squisite. I ravioli di gamberi avevano la consistenza esterna di una gelatina, mentre il ripieno era autentico gambero, arricchito con verdura. I migliori ravioli cinesi mai mangiati. Abbiamo provato anche una piadina cinese, la cui pasta era preparata con sfoglia di riso, mentre l’interno era costituito da una frittura di pollo e da alcune verdure, come cetrioli  tagliati a listarelle, insalata e uovo fritto. Oltre ad essere buonissima, la piadina cinese era leggerissima (nonostante fosse fritta) e veramente gustosa. Anche la piadina costa sui cinque euro. Ma siccome siamo degli irriducibili curiosi, nonostante fossimo sazi, abbiamo comunque deciso di provare qualcosa: e anche oggi la dieta comincia domani. Arriviamo, così, in un posto davvero particolarissimo: Via Sarpi 25, senza nome. Questa bottega non ha nome, quindi tutti la chiamano “via Sarpi 25”.

Un team di cuochi cinesi prepara specialità autentiche cinesi: il  Run-Bing, l’involtino non fritto che viene preparato al momento con cavolo rosso, erbette, insalata, aneto, menta e un gambero speziato. Ma noi abbiamo assaggiato il Mo, un tipico panino bianco ripieno di carne di maiale, stufata per 12 ore prima di essere servita e il Baozi, una specie di panino ripieno di carne di maiale speziata. Prezzi? Il Mo costa 2 euro, mentre il Baozi costa 4 euro. Ed erano veramente eccezionali, da provare assolutamente. Infine, abbiamo deciso di bere qualcosa di diverso e particolare: siamo entrati, così, al QQ Tea Taiwan Bubble Tea, un piccolo bar dove si servono Bubble Tea. Si tratta di una bevanda servita in un bicchiere di plastica: è possibile scegliere fra vari tipi di te (anche frizzanti), come quello nero o verde, aromatizzati alla frutta. Inoltre, è possibile scegliere anche i te al latte, allo yogurt e le granite.

Come base della bevanda, si possono scegliere delle sfere, le bubble appunto, da succhiare con la cannuccia insieme alla bibita. Le sfere sono aromatizzate alla frutta e si possono scegliere diversi gusti e combinazioni: così, la bevanda diventa ancora più saporita, gustosa e dolce. Anche questa un’esperienza particolare. Noi consigliamo via Paolo Sarpi a chi vuole vivere una Milano diversa dal solito, a chi vuole tuffarsi in una cultura, quella cinese e asiatica in generale, che è difficile da raggiungere in aereo ma che a Milano offre un buon assaggio di autenticità. Se siete schizzinosi, invece, lasciate perdere, questi posti non fanno per voi.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif