Attualità Chiaramonte Gulfi

Acqua non potabile a Chiaramonte, chiesto consiglio comunale aperto

Per discutere del problema tutti insieme e per avere informazioni

Chiaramonte Gulfi - La vicenda dell'acqua non potabile in alcuni quartieri di Chiaramonte ha portato alla richiesta di una sessione di consiglio comunale straordinario aperto e urgente da parte dei consiglieri di opposizione Mario Cutello, Giovanni Garretto, Laura Lancia e Salvatore Occhipinti. La richiesta è stata protocollata oggi ed è indirizzata al presidente del consiglio, al sindaco, ai consiglieri e al segretario comunale.

La richiesta riguarda le ordinanze n. 82 (12/04/2018), 99 (03/05/2018) e 101 (08/05/2018). Nel documento, si legge: "Visto il perdurare dei problemi dovuti all'inquinamento della condotta idrica comunale e le difficoltà riscontrare nel trovare la causa di tale inquinamento, considerato il disagio che le famiglie e le attività commerciali e scoiali stanno sopportando e le numerose richieste di maggiore informazione e chiarimento pervenute da molteplici cittadini" si chiede, appunto un consiglio straordinario urgente e aperto, in modo da poter discutere e informare circa i problemi di inquinamento della rete idrica comunale.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif