Cronaca Chiaramonte Gulfi

Chiaramonte: la truffa della ricarica postepay, denunciato comisano

S.C., 35 anni, già noto alle forze dell'ordine per il reato di truffa.

Chiaramonte Gulfi – E’ stato denunciato a piede libero un pluripregiudicato di Comiso, S.C., 35 anni, autore di una truffa ai danni di una rivendita di tabacchi situata in corso Umberto, a Chiaramonte. L’uomo, tramite alcuni raggiri e artifizi ha chiesto al tabaccaio di effettuare una ricarica postepay senza però avere soldi.

Con una scusa, è riuscito ad uscire dal tabacchino per per prelevare i soldi allo sportello bancomat, situato proprio di fronte alla rivendita e, invece, si è allontanato con la ricarica, naturalmente senza aver pagato.
Le indagini sono state effettuate dai carabinieri di Chiaramonte che hanno successivamente rintracciato e deferito l’uomo alla Procura della Repubblica. Il valore della ricarica era di 200 euro. L’uomo è noto alle forze dell’ordine sempre per i reati di truffa.