Economia Viti e vino

Vigneti, troppe richieste a fronte dei diritti di impianto disponibili

La richiesta dieci volte superiore alla disponibilità dei nuovi vigneti stabilita dal sistema normativo europeo entrato in vigore nel 2016

Sono 63.500 le richieste di autorizzazione agli impianti 2018 arrivate al ministero a fronte di 6.522 ettari disponibili in tutta Italia.

Il dato che emerge è la richiesta dieci volte superiore alla disponibilità dei nuovi vigneti stabilita dal sistema normativo europeo entrato in vigore nel 2016. Quest'anno viene raggiunto il numero minimo di richieste raggiunto nei tre anni di applicazione del nuovo protocollo. Si è passati dai 77 mila ettari del primo anno, ai 163 mila del 2017 e quest'anno il livello più basso. 

Nel resto dell'Europa, i limiti di richiesta di nuovo impianti sono più bassi della quota italiana, come in Spagna e Francia. Le richieste sono abbastanza sparse in tutta Italia (con exploit dell'Emilia Romagna, Puglia, Sicilia). I numeri non mentono: lo scorso anno il solo Veneto ha ricevuto domande per circa 90 mila ettari sui 165 mila ettari nazionali. Invece quest'anno la richiesta è di 7.450 ettari, così come il Friuli Venezia Giulia che si è fermato a 1.700 ettari. E i dati sono interessanti anche al Sud. La richiesta della Puglia è ai livelli massimi rispetto allo storico dei due precedenti: 20.277 ettari. Altro caso è la Sicilia, al massimo storico con la richiesta di 12.653 ettari. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg