Attualità Tv

Le Iene: come le bambine venivano plagiate dalla setta di Capuana. VIDEO

Servizio di Giulio Golia andato in onda a Le Iene.

E' andato in onda ieri sera un servizio a Le Iene, firmato da Giulio Golia, in cui ha parlato l'ex presidente della setta del cosiddetto santone, Piero Capuana, accusato di aver violentato per anni decine di ragazzine facenti parte della sua associazione, denominata "Associazione Cattolica Cultura e Ambiente". Salvatore Torrisi ha presieduto per anni questa associazione laica di ispirazione cattolica e ha spiegato che per loro, Capuana, veniva prima del padre, della madre o di qualunque altra persona.

Tutti, infatti, erano stati convinti che Capuana era in stretto contatto col divino e il fatto che si circondasse di ragazzine minorenni doveva essere visto come un privilegio per la famiglia.

Le ragazzine non avevano con lui solo rapporti sessuali: lo dovevano lavare e guardare mentre si faceva il bagno. Ma la domanda che tutti si sono posti era questa: la chiesa sapeva? Si era resa conto che il santone di Aci Sant'Antonio abusava di ragazzine? Durante il servizio viene detto che anche il Vescovo partecipò ad alcune riunioni della setta, pur trattandosi di un'associazione laica. Quanti sapevano e, fino a poco tempo fa, hanno taciuto?

https://www.iene.mediaset.it/video/pedofilia-setta-capuana-plagi-abusi-bambine_110136.shtml