Attualità Ferla

StreetArt tra le vie del borgo. Ferla adotta l’arte di Carmela Garro

“Un progetto che nasce da un’idea di Contaminazione - racconta il Sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa

Ferla - Un murales intitolato “Ferula” dà il via al progetto #AdottaunArtista in collaborazione tra Comune di Ferla, l’artista Carmela Garro e l’Associazione Insemula.

La rinascita e l’energia vitale della comunità di Ferla raccontata nell’opera di StreetArt della giovane artista di Ferla che ama farsi chiamare Mela, già nota per le sue sperimentazioni e avanguardie nel panorama artistico contemporaneo italiano.

“Un progetto che nasce da un’idea di Contaminazione - racconta il Sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa - contaminazione tra arte contemporanea, tessuto urbano, didattica, divulgazione e identità dei luoghi”.
Il murales, ammirabile nei pressi di Piazza Aldo Moro, è una preview delle trame di una pianificazione che pone al centro il connubio tra borgo e arte contemporanea in un dialogo innovativo e inedito, con una predilezione per la diffusione della creatività e dell’espressione artistica di giovani artisti italiani, e a vantaggio delle nuove generazioni ferlesi, grazie ai volontari di Insemula, per i quali sarà l’arte ad invadere i quartieri, le vie e le piazze della loro quotidianità.