Attualità Scicli

Sono io il sarto del Commissario Montalbano

Taglio e cucito

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-05-2018/1526846118-1-sono-sarto-commissario-montalbano.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-05-2018/sono-sarto-commissario-montalbano-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-05-2018/1526846118-1-sono-sarto-commissario-montalbano.jpg

Scicli - Lui è Bartolomeo Mariotta, sarto. A Scicli una istituzione. Forbici, ago, filo, stoffe di qualità, ritirate a Napoli. E' stato chiamato -e deve ancora esordire - sul set del Commissario Montalbano, nei prossimi giorni. Al suo fianco sul set ci sarà anche il suo vice e valente collaboratore, Salvatore Gennuso. I due anziani sarti sciclitani, formatisi alla vecchia scuola, sono i superstiti di una civiltà antica, fatta di olio di gomito e tanto mestiere. In tandem realizzano vestiti da uomo, per cerimonia, occasioni importanti, o semplicemente per l'uso quotidiano, facendo il cosiddetto abito su misura, con tanto di iniziali sul pantalone. I due artigiani sono stati scelti per girare una scena di cui sarà protagonista Luca Zingaretti. Da indiscrezioni si apprende che nella puntata che in questi giorni si gira a Scicli vi sarà l'omicidio di una donna, e i due artigiani saranno chiamati a cucire un vestito al commissario. Come mai? Cosa c'entra l'omicidio della donna con l'abito per Luca Zingaretti? Lo scopriremo nella puntata in onda nell'inverno 2019. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif