Appuntamenti Modica

Zootecnia, Fam - Mac al foro boario di Modica

Dal 25 al 27 maggio

Modica - La riconferma di una zootecnia di qualità ma anche di un agroalimentare d’eccellenza e di un settore, come la meccanizzazione agricola, che continua la sua evoluzione al servizio della filiera. Ritorna al foro boario di Modica, da venerdì 25 a domenica 27 maggio, la seconda edizione della sessione specialistica F.a.m. – M.a.c., la Fiera Agroalimentare Mediterranea – Mostra Agricola della Contea, promossa dalla Camera di Commercio del Sud Est e dal Comune di Modica, con la sinergia del Consorzio Provinciale Allevatori, con il contributo della Regione e la collaborazione dell’Aia e dell’Anacli oltre che di importanti sponsor privati. Stamani a Ragusa, alla Camera di Commercio, si è svolta la presentazione di quella che è la vetrina di qualità delle razze bovine da carne ma che offre, proprio per la sua natura specialistica, anche un focus sul polo avicolo modicano da dove ogni giorno partono in media un milione e 300 mila uova.
La Fam – Mac offrirà al pubblico un’amplia offerta espositiva dove saranno protagoniste le razze bovine da carne, Charolaise e Limousine, puntando poi all’esaltazione della razza autoctona Modicana. Spazio anche ad altre razze animali, come l’Asino Ragusano, e poi al settore della meccanizzazione agricola, dell’agroalimentare ibleo e delle attività al servizio della zootecnia. Un fine settimana di festa, una tre giorni di iniziative che farà della Fam-Mac una vetrina di eccellenza. Il programma, disponibile sul sito www.fam-mac.it, prevede diversi appuntamenti dedicati al pubblico, senza dunque limitarsi agli esperti del settore, per vivere la manifestazione adatta a tutte le famiglie. Non a caso ci saranno anche varie manifestazioni culturali e folkloristiche e un concerto, sabato sera 26 maggio nell’area del Villaggio Avicolo, dedicato alla musica del Sud Italia con taranta e tarantella.
In conferenza stampa sono intervenuti il presidente e il segretario della Camera di Commercio del Sud Est, rispettivamente Pietro Agen e Alfio Pagliaro, gli amministratori Camcom, Peppino Giannone e Sandro Gambuzza, i funzionari Vito D’Antona e Giovanna Licitra e Luca Leocata in rappresentanza del Polo Avicolo Modicano. Da Agen il messaggio per una collaborazione istituzionale sempre più proficua: “Nella seconda sessione specialistica Fam – Mac avremo tanta zootecnica di qualità, eccellenza di questa provincia, ma non solo, perché stiamo lavorando per promuovere anche le produzioni collegate e stiamo pensando ad un futuro progetto dedicato all’enogastronomia. Sottolinea la collaborazione virtuosa tra i vari soggetti che interagiscono per questo appuntamento che nel fine settimana ci farà toccare con mano la qualità produttiva raggiunta dai nostri allevatori ma anche dai produttori dell’intera filiera”. Un motivo per esserci e per approfondire così i temi riguardanti le varie produzioni zooteniche. Non solo le razze da carne ma anche quelle da latte e poi l’imponente forza del polo avicolo, il più importante del Sud Italia, come ha ricordato il sindaco di Modica, Ignazio Abbate: “E’ un giusto riconoscimento per il nostro territorio che negli anni ha riconvertito anche i propri insediamenti produttivi guardando non solo alle razze dal latte ma anche a quelle da carne con razze, come la Charolaise e la Limousine, che si sono ben ambientate tra i nostri altipiani”.
All’interno della Fam-Mac ogni giorno ci saranno concorsi, mostre e vetrine delle varie razze mentre domenica 27 maggio alle ore 11 si terrà la tradizione sfilata e premiazione dei campioni e delle campionesse. La Fam – Mac si inaugura questo venerdì 25 maggio alle ore 11 al foro boario di Modica.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif