Attualità Roma

Giuseppe Conte, col capello sfumato, sorride al Quirinale

Una improbabile frangetta a piccoli filamenti sulla fronte, che sembra quella di un ragazzino al primo appuntamento con la fidanzatina

Roma - I capelli sono importanti, almeno per chi ce li ha ancora. Così il parrucchino di Donald Trump, e il taglio onirico di Kim Jong-un, ma anche il trapianto di Silvio Berlusconi. Ora abbiamo la chioma di Giuseppe Conte, l'uomo dal curriculum a fisarmonica, dove un corso di inglese all'estero diventa una cattedra universitaria in una prestiogiosa università. Giuseppe Conte è salito al Quirinale oggi pomeriggio, dopo essersi fatto sfumare i capelli, con una improbabile frangetta a piccoli filamenti sulla fronte, che sembra quella di un ragazzino al primo appuntamento con la fidanzatina. Che Dio ce la mandi buona.