Attualità Ragusa

Piccolo Principe: consegnate firme al Prefetto

Adesso, saranno le istituzioni a decidere

L'associazione Piccolo Principe, sede di Chiaramonte Gulfi, ha consegnato questa mattina al Prefetto di Ragusa le circa 900 firme raccolte in seguito alla petizione popolare per evitare lo sfratto dai locali comunali di Santa Teresa. L'associazione, nella persona del presidente Melania Firrito, aveva già consegnato le stesse firme al sindaco di Chiaramonte, Sebastiano Gurrieri, un paio di settimane fa. 

Adesso, si attende una risposta da parte delle istituzioni circa la possibile risoluzione della problematica. Come si ricorderà, infatti, il Piccolo Principe di Chiaramonte è stato invitato, tramite una PEC del sindaco, a lasciare i locali comunali che occupa, a titolo gratuito, da 7 anni. All'interno, l'associazione svolge attività di recupero per bambini disabili, bambini che arrivano sia da Chiaramonte che da tutta la provincia e oltre.

La naturale scadenza del contratto di locazione è fissata per febbraio 2019, mentre la comunicazione del Comune prevedeva che lo sfratto avvenisse a maggio. Ci vorranno circa 30 giorni di tempo per avere una risposta.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif