Attualità Palermo

Il Caravaggio di Palermo non è stato distrutto

Del capolavoro di Michelangelo Merisi rubato nel 1969 a Palermo si sono perse però le tracce

La celebre Natività di da Caravaggio, rubata a Palermo nella notte tra il 17 e il 18 ottobre 1969, non sarebbe andata distrutta. E’ la novità che emerge dalla relazione conclusiva dei lavori voluti, nella precedente legislatura, dalla commissione Antimafia nazionale e che sarà presentata, a Palermo, il 30 maggio, dall’onorevole Rosy Bindi. L'occasione sarà il convegno 'Il Caravaggio rubato dalla mafia: una storia semplice, l’indagine della commissione Antimafià. promosso dal Comune di Palermo e che si svolgerà presso l’Oratorio di San Lorenzo, luogo dove era collocato il capolavoro del Caravaggio.

La Commissione aveva riaperto il dossier e condotto una propria autonoma inchiesta sul furto del famoso dipinto, alla ricerca degli autori materiali, dei mandanti e soprattutto del destino dell’opera, tutt'oggi avvolto nel mistero. Al convegno - previsto per le 16 - interverranno anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, l'arcivescovo di Palermo monsignore Corrado Lorefice e il procuratore della Repubblica Franco Lo Voi.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg