Cronaca Pozzallo

Pozzallo, il sindaco denuncia: Tentata rivolta nell'hotspot

Ammatuna: «A sedarla, le forze dell’ordine che hanno impedito la fuga ad alcuni migranti. Ma quanto accaduto attesta il rischio che avevamo prospettato»

Pozzallo - Un tentativo di rivolta all’hotspot di Pozzallo sedato dalle forze dell’ordine è stato denunciato dal sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna. «Il rischio che avevamo denunciato per tempo sta verificandosi come previsto», ha commentato il primo cittadino.

«La città di Pozzallo - ha quindi sottolineato Ammatuna - si è sempre espressa in favore dell’accoglienza e della solidarietà in favore dei migranti, senza distinzione fra coloro che fuggono dalla guerra o dalla fame. Soltanto un paletto è stato posto con chiarezza: il tutto deve avvenire nell'ambito della piena legalità». «Con la chiusura del centro di Lampedusa - ha aggiunto - la situazione è diventata più problematica: proprio oggi c'è stato all'interno dell’hotspot un tentativo di rivolta prontamente sedata dalle forze dell’ordine che hanno impedito la fuga ad alcuni migranti, evitando anche il minimo problema alla cittadinanza».