Economia Chiudono le banche

147 sportelli bancari in meno in Sicilia nell'ultimo anno

L'ultimo bollettino sull'operatività della banche in Sicilia redatto dal Dipartimento finanze e credito dell’assessorato all’Economia della Regione

Palermo - Al dicembre del 2017 le banche presenti con sede legale in Sicilia erano 28. Si trattava di 22 banche di credito cooperativo, 4 società per azioni, 2 banche popolari, per un totale di 473 sportelli. Le altre banche presenti nella regione ma con sede legale fuori dal suo territorio hanno operato con 967 sportelli. A dicembre dello scorso anno, dunque, operavano in ambito regionale complessivamente 1440 sportelli bancari. Sono alcuni dei dati contenuti nell’ultimo bollettino sull'operatività della banche in Sicilia, redatto dal Dipartimento finanze e credito dell’assessorato all’Economia della Regione Siciliana e relativi al secondo semestre dello scorso anno.

Nel 2016 gli sportelli bancari presenti in Sicilia erano 1501, nel 2015 erano 1587. "Spesso arrivano note di sindaci che invocano l’intervento della Regione affinchè si convincano le banche a non chiudere gli sportelli", ha commentato l’assessore all’Economia, Gaetano Armao, presentando i dati, "purtroppo noi possiamo fare ben poco perchè sono delle scelte aziendali".

Dai dati emergono anche i cordoni sempre più stretti per l'accesso al credito in Sicilia, con le banche operanti nell’isola che beneficiano di un aumento dei depositi ma che riducono i finanziamenti soprattutto alle imprese. In un anno gli impieghi sono «crollati» di quasi 3 miliardi di euro, a fronte di un aumento dei depositi di circa 650 milioni di euro.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg