Giudiziaria Ragusa

Ragusa, candidato a sindaco rinviato a giudizio

Udienza il 24 ottobre

Ragusa - Ragusa si presenta alle prossime elezioni amministrative con un candidato sindaco rinviato a giudizio.
Il Pubblico Ministero Santo Fornasier, infatti, ha disposto la citazione dell’imputato (che corre per la poltrona di primo cittadino) davanti al Giudice Monocratico del Tribunale di Ragusa per il prossimo 24 ottobre per rispondere del reato di appropriazione indebita.
L’imputato, secondo l’accusa, nella qualità di rappresentante legale di una azienda di costruzioni, si sarebbe appropriato indebitamente di attrezzature edili (ponteggi, telai, quadri elettrici, una pompa idrica di sollevamento), prima ottenute con regolare concessione del proprietario, per agevolare la realizzazione di alcuni lavori in un cantiere a Ragusa, ma omettendo di restituirli al termine dell’utilizzo.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg