Scuola Ragusa

Michela Massari vince il concorso Caro Diario ti scrivo

Dedicato alla professoressa Antonella Licitra, scomparsa prematuramente, moglie dell’artista Sandro Bracchitta

Ragusa - Michela Massari, dell’istituto Quasimodo di Ragusa, è la vincitrice dell’ottava edizione del concorso “Caro Diario ti scrivo…” dedicato alla professoressa Antonella Licitra, scomparsa prematuramente, moglie dell’artista Sandro Bracchitta. Un appuntamento promosso dai familiari e dall’istituto scolastico Vann’Antò. Ieri pomeriggio la premiazione nel corso di una cerimonia che si è svolta presso l’auditorium della Vann’Antò, scuola dove Antonella ha insegnato. Alla giovane Michela Massari è andato in dono un computer portatile. Al secondo posto si è classificato Andrea Di Stallo dell’istituto Berlinguer (per lui un buono libri da 250 euro), terzo posto per Elena Caruso Olivo dell’istituto Crispi (per lei un buono libri da 150 euro). Menzioni speciali per Vittoria Barone sempre della Crispi, per Melaine Obodo della Quasimodo e per Francesca Gurrieri dell’istituto Vann’Antò.
I finalisti, indicati dalla giuria presieduta da Sandro Bracchitta, sono stati scelti tra gli alunni delle III classi delle scuole secondarie inferiori del Comune di Ragusa che sono stati invitati ad elaborare un testo inedito, sotto forma di diario, in cui raccontare esperienze di vita, emozioni o sentimenti.
Il racconto che ha vinto, quello scritto da Michela Massari, ci riporta indietro nel tempo, in campagna, approfittando delle festività pasquali insieme alla nonna che prepara le impanate, per tuffarci nei ricordi di una vita semplice, antica, dove anche gli alberi diventano amici e compagni di gioco ma anche custodi di segreti tra generazioni differenti. Un racconto molto bello che propone il recupero della memoria, l’incontro tra padre e figlia, l’allontanamento, quantomeno temporaneo, dalla “schiavitù” dei moderni social che rendono tutto omologato.
Il concorso è ormai un momento atteso da insegnanti, amici della compianta Antonella e dagli stessi studenti che di anno in anno regalano testi letterari di un’intensità ed emotività sorprendenti per la loro giovane età. E di emozioni ieri pomeriggio ce ne sono state davvero tante anche grazie alla lettura delle varie composizioni, recitate dall’attore Davide Migliorisi e dalla giovanissima Emma Bracchitta. Ogni anno il concorso è accompagnato da un’opera realizzata da un artista amico di Bracchitta che rende così omaggio ad Antonella. Per questa edizione l’immagine è stata realizzata da Giovanna Gennaro. Quest’anno a comporre la giuria c’erano Claudia Dipasquale, Massimo Dipasquale, Turi La Cognata, Angelo Licitra, Elisabetta Migliorisi, Carlotta Ragusa, Giuseppe Tumino.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg