Attualità Chiaramonte Gulfi

Chiaramonte: incarico legale per il documentario sull'ex Hotel La Pineta

Effettuato da Sicilia Abbandonata

Chiaramonte Gulfi - Il sindaco di Chiaramonte, Sebastiano Gurrieri, ha affidato un incarico legale all’avvocato Davide Gaglio per valutare se vi sono estremi penali circa un servizio effettuato da alcuni ragazzi all’interno dell’ex hotel La Pineta. Nella delibera, la n. 79 del 22 maggio 2018, si legge: “ Atteso che, come riportato da un articolo di stampa apparso su Ragusanews.com, pubblicato appena qualche giorno prima, un gruppo di ragazzi, di cui nell'articolo sono riportati i relativi nominativi, si è introdotto in locali comunali, attualmente non utilizzabili, muniti di telecamera al fine di effettuare delle videoriprese di cui allo stato non se ne conosce la finalità, mettendo in serio pericolo la propria incolumità;

Atteso che la concomitanza dei summenzionati fatti, in uno al pericolo derivante dall'intrusione di estranei in recintati e chiusi locali comunali, potrebbe profilare gli estremi di diversi reati che, a tutela e nell'interesse anche dell'immagine, dell'incolumità e della sicurezza della cittadinanza, si ritiene dover perseguire".

Per questo incarico, il comune ha predisposto 1200 euro. Il servizio a cui fa riferimento il sindaco, è chiaramente quello della troupe di “Sicilia Abbandonata”, servizio che Ragusanew.com ha pubblicato l’11 maggio sul proprio sito, dopo aver visto il documentario su youtube e su facebook.

Fabrizio Ruggieri, regista di Sicilia Abbandonata, raggiunto telefonicamente ci ha spiegato che prima delle riprese aveva contattato personalmente il sindaco per prendere un appuntamento e poter effettuare un’intervista. Tale appuntamento, però, sarebbe stato sempre procrastinato da parte del primo cittadino e quindi la troupe ha poi effettuato le riprese realizzato comunque il documentario.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg