Cronaca Giardini Naxos

Giardini Naxos, recuperata ancora di epoca romana

Nello specchio antistante il porticciolo turistico Saja

Giardini Naxos - I carabinieri subacquei di Messina, su attivazione della Soprintendenza del Mare di Palermo, hanno trovato dei reperti di interesse archeologico nello specchio antistante il porticciolo turistico Saja di Giardini Naxos. È stato così che ad una profondità di 8 metri ed ad una distanza di circa 20 dalla riva, su un fondale sabbioso, hanno rinvenuto un ceppo d’ancora in piombo incastrato sotto una roccia.

Il pesante manufatto è stato riportato a galla. Il reperto, largo circa un metro e risalente presumibilmente ad epoca romana, sarà adesso custodito presso il Parco Archeologico di Giardini Naxos.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg