Attualità Siracusa

Il Vescovo Staglianò non mi ha mai pagato. Così parla Antonio Cospito

Cospito dichiara: "io ho coinvolto dei musicisti, abbiamo registrato il brano in uno studio in Liguria. Abbiamo avuto dei costi a cui il vescovo aveva assicurato avrebbe fatto fronte''.

Siracusa - Ha accettato di musicare e arrangiare il brano "Indimenticabile Sei" scritto dal vescovo di Noto, mons. Antonio Staglianò, ma, dice ora, ''non sono mai stato pagato". La notizia è stata riportata dall'Ansa e colui che parla è Antonio Cospito, dehoniano orante (consacrato della famiglia Dehoniana), residente a Cuneo, che aveva sin da subito rinunciato agli eventuali ricavi del brano: "Ogni ricavato dell'opera musicale 'Indimenticabile Sei' era stato stabilito con il vescovo sarebbe stato interamente versato all'Elemosineria Apostolica di Papa Francesco - spiega Cospito - Ma io ho coinvolto dei musicisti, abbiamo registrato il brano in uno studio in Liguria. Abbiamo avuto dei costi a cui il vescovo aveva assicurato avrebbe fatto fronte''.

''Lui adesso - spiega Cospito - ha presentato il brano anche in trasmissioni televisive nazionali ma non mi ha più pagato e non mi risponde al telefono. Al contrario ho ricevuto una lettera del suo avvocato".