Attualità Palermo

Monsignor Lorefice banna don Minutella e la sua setta

Il prete, attualmente sospeso, aveva annunciato che avrebbe "scortato" una processione della Madonna a Boccadifalco. Il capo della Chiesa palermitana: «Conseguenze anche per chi vi prenderà parte»

 Palermo - «A seguito del comunicato comparso sulla pagina web di "Radio Domina Nostra", con cui si annuncia un pellegrinaggio della statua della Madonna di Fatima "scortata da don Minutella" e che avrà luogo nella borgata palermitana di Boccadifalco, si precisa che tale iniziativa non ha alcuna autorizzazione da parte dell’Autorità Ecclesiastica, vigendo ancora il divieto per lo stesso don Minutella di esercitare pubblicamente il ministero».

Lo ha detto l'arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, avvertendo che «la partecipazione all’evento o altri simili, compromette gravemente la comunione ecclesiale, con le conseguenze previste dall’ordinamento canonico, fino all’interdizione dai sacramenti e per coloro che esercitano un servizio ecclesiale - istituito o di fatto - la revoca del ministero».

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif