Attualità Follie

Bambini migranti nelle gabbie, Trump fa marcia indietro

Atteso a breve un provvedimento ufficiale per gli oltre 2 mila piccoli messicani separati dai genitori alla frontiera.

Donald Trump fa marcia indietro. Un ordine esecutivo per riunire le famiglie separate al confine col Messico. È quello che sarebbe pronto a firmare di qui a breve Donald Trump. Lo ha annunciato lo stesso presidente degli Stati Uniti parlando alla Casa Bianca dell'allontanamento dei bambini dai genitori che varcano illegalmente la frontiera.

Secondo le prime indiscerzioni riportate dai media statunitensi, la misura dovrebbe ordinare al Dipartimento della sicurezza nazionale di tenere insieme le famiglie e chiedere al Dipartimento della difesa di contribuire a ospitarle perché molte delle strutture detentive sono al completo.

«Vogliamo tenere le famiglie unite», ha dichiarato Trump alla Casa Bianca. «Firmerò qualcosa presto», ha proseguito, spiegando che si aspetta che questo passo sarà seguito da una legge. E ancora: «Vogliamo sicurezza per il nostro Paese, ma allo stesso tempo abbiamo compassione, vogliamo tenere le famiglie unite. È molto importante».

L’amministrazione Usa era finita nell'occhio del ciclone dopo che era emerso come dal 19 aprile al 31 maggio, quindi in sole sei settimane, fossero stati oltre 2.300 i bambiniseparati dai genitori fermati per essere entrati illegalmente negli Stati Uniti, in virtù della nuova «tolleranza zero» al confine tra Usa e Messico.

Stamani anche Papa Francesco era intervenuto contro il presidente Usa. 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif