Cronaca Catania

Un quintale di tonno rosso sequestrato a Catania

Se risulterà idoneo al consumo umano sarà devoluto in beneficienza.

Catania - Continuano le operazioni volte a certificare la provenienza del tonno rosso. A Catania, in particolare, i carabinieri del Nas hanno scoperto un deposito all’ingrosso di prodotti ittici totalmente abusivo, dove erano stati appena accantonati sette esemplari di tonno rosso di oltre due quintali ciascuno, per i quali non era assolutamente dimostrabile né la provenienza, né la salubrità attraverso la certificazione sanitaria obbligatoria.

I tonni, adesso, saranno sottoposti ai controlli sanitari per capire se erano idonei al consumo e per accertarne la salubrità. L'intero quantitativo di pesce posto sotto sequestro, nel caso sia confermata dalle analisi la salubrità, sarà devoluto in beneficenza ad enti caritatevoli, per la distribuzione gratuita ai bisognosi e alle famiglie indigenti.