Economia Comiso

Sul mercato la gestione dell'aeroporto di Comiso. Indagine Soaco

Indagine di mercato non vincolante per futuro ed eventuale affitto temporaneo di azienda.

Comiso - La dicitura adottata ufficialmente è "Indagine di mercato non vincolante per futuro ed eventuale affitto temporaneo di azienda". Colpisce il fatto, certamente, che "l'azienda" in questione è la gestione dell'aeroporto di Comiso Pio La Torre. La Soaco (società che gestisce lo scalo), mette sul mercato un avvviso pubblico non vincolante per verificare la disponibilità dei privati a rilevare la gestione dello scalo.

L'annuncio è stato pubblicato sul sito istituzionale dell'aeroporto. Tale avviso, con scadenza 10 luglio, non costituisce un impegno, ma solo un'indagine di mercato per capire se lo scalo può essere appetibile per i privati e si precisa che tale procedura potrebbe anche non diventare mai operativa. In parole povere, Soaco ha gettato i dadi e sta cercando di capire se la gestione dello scalo potrebbe essere interessante per qualche società privata.

Non si tratta, dunque, di una gara vera e propria, ma di un "sondaggio". Che Soaco sia in difficoltà non è un segreto per nessuno, vista la scarsità di voli in partenza (e in arrivo) all'aeroporto e un numero di passeggeri che si aggira attorno al mezzo milione l'anno, numero completamente insufficiente a garantire la stabilità dello scalo.

Possono anche continuare ad arrivare finanziamenti pubblici ma il nodo gordiano è sempre lo stesso: le compagnie non scelgono Comiso per far decollare i propri aerei. Niente aerei, niente passeggeri.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif