Economia Auto nuove

Immatricolazioni auto, a Ragusa andamento contrastato

Promozioni acquisto auto nuove

Inizio d'anno contrastato, per le immatricolazioni di automobili nella nostra provincia: se il 2017 aveva rappresentato l'anno della ripresa, come raccontato nel nostro approfondimento di qualche tempo fa, sembra che in questi primi mesi il trend sia tornato invece a calare, con un confronto tra le iscrizioni che volge quasi sempre a favore del passato.

Più immatricolazioni auto a Ragusa
Prima di soffermarci all'analisi dei dati, proviamo però a offrire qualche spunto interpretativo a questo scenario: il boom di immatricolazioni registrato in provincia di Ragusa nel 2017 (chiuso, lo ricordiamo, con circa il 6 per cento di iscrizioni di vetture in più rispetto ai dati del 2016) si spiega con due motivi principali, ovvero un migliorato contesto economico e l'effetto dei vari strumenti nazionali messi a punto per favorire il rinnovamento del parco auto.

Ripresa economica, e non solo
Non a caso, il nostro articolo parlava proprio di "ripresa economica", che ha favorito evidentemente il cambio macchina rimandato nel periodo più duro della crisi congiunturale. In questo 2018, invece, questo fattore sembra aver perso un po' di efficacia e di spinta, portando alla "normalizzazione" dei dati statistici relativi alle iscrizioni.

L'effetto delle promozioni per l'acquisto di auto
Allo stesso tempo, poi, lo scenario politico ingarbugliato non ha favorito il lancio di misure a sostegno delle immatricolazioni, e le uniche azioni attualmente disponibili in tal senso sono affidate in larga parte alle stesse Case produttrici; come si vede sul portale di settore Infomotori, attualmente le promozioni per l'acquisto di auto nuove sono state attivate dalle varie compagnie, e riguardano ad esempio la possibilità di acquisti e finanziamenti a rate a condizioni vantaggiose.

La situazione in questi primi mesi del 2018
Insomma, il contesto del 2018 è lievemente "sfavorevole" rispetto a quello dell'anno scorso, e così si spiegano anche i risultati in calo nel confronto tra le immatricolazioni anno su anno. Per la precisione, ad aprile le auto iscritte alla Motorizzazione Civile e inserite nel Pubblico Registro Automobilistico in provincia di Ragusa sono state 365, contro le 445 dell'aprile del 2017; in calo anche la quota a marzo, con 365 auto quest'anno contro le 661 dell'anno precedente, e a febbraio, 453 rispetto alle 507 vetture del 2017. Unica eccezione è stata a gennaio, perché il 2018 si era aperto con un segno più rispetto al 2017, ovvero 503 contro 468.

Iscrizioni in calo, ma si acquistano auto elettriche e ibride
Nulla di particolarmente preoccupante per l'economia provinciale, ovviamente, anzi: tra i trend interessanti che emergono dall'analisi delle immatricolazioni ci sono le statistiche sull'alimentazione delle nuove auto che stanno circolando sulle nostre strade, che dimostrano come anche a Ragusa stia passando un vento "green". A marzo, ad esempio, sono state vendute 5 auto elettriche, mentre nel 2017 questa tipologia aveva totalizzato appena 2 immatricolazioni; bene anche l'ibrido benzina/elettrico (a gennaio 15 iscrizioni contro le 9 del 2017), a testimonianza di una positiva attenzione verso le ultime novità del mercato anche a tema mobilità sostenibile.