Cronaca Cassibile

Un arsenale bellico ritrovato nel mare di Cassibile

Sono stati recuperati e distrutti

Cassibile - Un arsenale bellico ritrovato sotto le acque di Cassibile, a pochi metri dalla spiaggia. Le operazioni dei palombari della marina militare del nucelo Sdai (Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi) di Augusta sono stati impegnati 4 giorni per recuperare e distruzggere 313 ordigni esplosivi e 1.500 munizioni di armi portatili dell’ultimo conflitto mondiale.

L'operazione è nata in seguito alla segnalazione di un bagnante che, a 20 metri dalla costa ed a soli 3 metri di profondità, aveva visto dei manufatti riconducibili a dei residuati bellici. Nella zona, sottoposta ad interdizione, sono state individuate e neutralizzate 158 bombe a mano, 29 bombe da mortaio, 126 proiettili di medio e grosso calibro e 1.500 munizioni per armi portatili, per un totale di 313 ordigni esplosivi molto pericolosi e 1.500 munizioni per armi portatitili, tutti risalenti alla seconda guerra mondiale.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg