Attualità Ragusa

Progetti per 1 ml. e 776 mila euro per verifica antisismica scuole

Per la verifica antisismica degli edifici scolastici di competenza del Libero Consorzio Comunale di Ragusa.

Ragusa - Un milione e 776 mila euro da parte della Regione siciliana per la verifica antisismica degli edifici scolastici di competenza del Libero Consorzio Comunale di Ragusa.
E’ stata pubblicata la graduatoria provvisoria per l'assegnazione dei contributi per l'esecuzione di indagini diagnostiche e effettuazione delle verifiche sismiche degli edifici scolastici a valere sull'azione 10.7.1 del PO FESR Sicilia 2014/2020.
Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa aveva presentato numerose istanze di finanziamento e dall'esame della graduatoria risultano ammesse tutt’e 48 quelle presentate) per un ammontare complessivo di euro 1.776.225,00.

Ad essere interessati da questo finanziamento sono nella quasi totalità tutti gli edifici scolastici di competenza dell’Ente ma il maggiore finanziamento riguarda l’Istituto ‘Galileo Ferraris’ di Ragusa per una somma di 82 mila 756 euro, seguito dall’Istituto Tecnico ‘Fermi’ di Vittoria per 75 mila e 639 euro nonché dall’Istituto Professionale Archimede di Modica per una somma di 62 mila e 505 euro. Ma le indagini diagnostiche e l’effettuazione delle verifiche sismiche interesseranno quasi tutti gli edifici principali degli istituti scolastici e le sezioni staccate.

“Appena verranno notificati gli esiti definitivi dell’approvazione dei progetti – dice il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza - saranno firmate le convenzioni con la Regione siciliana per l'attuazione della misura. Le verifiche interesseranno la stragrande maggioranza degli edifici scolastici di competenza e sarà l'occasione per verificare lo stato di salute dei nostri edifici scolastici, oltre la possibilità di programmare gli interventi necessari per l'adeguamento sismico degli stessi. E' un primo passo verso la mappatura del rischio sismico e la relativa programmazione finalizzata alla riduzione dello stesso, rendendo più sicure le strutture scolastiche di competenza. Il fatto che su 48 istanze presentate ne sono state finanziate altrettante questo va di sicuro a merito del settore ‘Lavori pubblici e infrastrutture’ diretto dall’ingegnere Carlo Sinatra che ha prodotto questo corposo lotto di progetti”.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1531731979-3-despar.gif