Cronaca Comiso

Comiso: furto in villa, arrestati in flagranza D'Angelo e Scafidi

Bloccati mentre tentavano di fuggire.

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-07-2018/1530865651-1-comiso-furto-villa-arrestati-flagranza-angelo-scafidi.jpg&size=510x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-07-2018/comiso-furto-villa-arrestati-flagranza-angelo-scafidi-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-07-2018/1530865651-1-comiso-furto-villa-arrestati-flagranza-angelo-scafidi.jpg

Comiso - La polizia di Comiso ha arrestato ieri, intorno alle 9.30 del mattino, in seguito ad una segnalazione telefonica, due persone accusate di essersi introddotti in una villetta. Sono stati arrestati per furto in flagranza di reato Andrea D'Angelo, 31 anni, di Comiso, che è stato repentinamente bloccato nel momento in cui, accortosi della presenza della Polizia, si accingeva a fuggire dal luogo del delitto saltando giù da una finestra, mentre l’altro, riconosciuto per Paolo Scafidi, di Vittoria, 36 anni, riusciva a darsi alla fuga raggiungendo un’autovettura Audi A3, parcheggiata nelle immediate adiacenze dell’immobile.

E' stato bloccato nei pressi della sua abitazione a Vittoria.
Gli arrestati sono già noti alle forze di Polizia a causa dei numerosissimi pregiudizi penali, soprattutto per reati contro il patrimonio, (uno di questi era stato agli arresti domiciliari sino a poco tempo fa per lo stesso reato).
Avevano danneggiato la persiana di una finestra, per poi rompere il relativo vetro e, quindi, guadagnare il suo interno.

Tra i beni mancanti, anche costosi attrezzi agricoli, con ogni probabilità asportati nella notte precedente, sfruttando l’assenza dei proprietari della villetta, che giorni addietro si erano trasferiti in una zona balneare.
D’Angelo e Scafidi venivano sottoposti alla misura coercitiva dell’arresto e associati presso la casa circondariale di Ragusa.