Appuntamenti Modica

Un seminario residenziale filosofico a palazzo Castro Grimaldi

Dal 29 luglio

Modica - Inaugura domenica 29 luglio alle 18.00 a “Palazzo Castro Grimaldi di Modica” il Seminario residenziale filosofico a cura di Carlo Sini, IL RITMO E LA FIGURA: LUOGHI DELL’ARTE E DEL PENSIERO, progettato dall’associazione culturale Mechrí in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Crescenzi & Co.
Il Seminario, della durata di cinque giorni, proporrà approfondimenti di tipo prevalentemente umanistico, convocando la filosofia, il teatro, la poesia e la teologia a un dialogo intorno al tema del ritmo e della figura come luoghi dell’arte e del pensiero. Sotto il coordinamento di Carlo Sini, Direttore scientifico di Mechrí e storico docente di Filosofia teoretica all’Università degli Studi di Milano, uno dei più illustri filosofi italiani, gli incontri si articoleranno in lezioni, laboratori, esercitazioni collettive e letture, a partire da proposte testuali, visive e audiovisive. Le sessioni proporranno percorsi interattivi convogliati nella sessione plenaria conclusiva, in chiusura della quale sarà consegnato ai partecipanti un attestato di frequenza.
Ritmo e figura sono nozioni che costituiscono un motivo di ispirazione e un punto di riferimento costante nella storia dell’umanità: incarnano un sottofondo antico e sempre nuovo, ogni volta riformulato negli ambiti più diversi della cultura e ancora ben presente nelle avventure attuali del pensiero, dell’invenzione espressiva e della creazione artistica.
Mechrí è l’associazione culturale fondata da Florinda Cambria, docente di Filosofia e autrice di saggi, che da tre anni opera a Milano nell’ambito della formazione e la cui proposta pedagogica si ispira a un criterio di transdisciplinarità per il quale l’arte, la letteratura e la poesia, le scienze sociali e naturali dialogano tra loro e con la tradizione filosofica. I suoi valori ben si allineano a quelli di Crescenzi&Co. e alla sua volontà di promuovere la valorizzazione del patrimonio culturale italiano.
Il Seminario va infatti in scena a Palazzo Castro Grimaldi, una residenza nobiliare privata del XIX secolo i cui lavori di ristrutturazione e ammodernamento terminarono nel 1903, data riportata all’ingresso del piano nobile. Nelle sue stanze si respira la vita delle tre famiglie che ivi si sono susseguite: Castro Grimaldi, Tommasi Rosso ed Emmolo, tutte dedite alla diffusione e valorizzazione della cultura nel territorio, obiettivo che gli attuali eredi hanno affidato a Crescenzi&Co.
A fare da cornice è la bellezza barocca di Modica, inserita dall’UNESCO tra i comuni Patrimonio dell’Umanità e famosa in tutto il mondo per la propria produzione gastronomica, tra cui il celebre il cioccolato. Un connubio di luoghi storici e natura incontaminata dove ancora risuona l’eco degli insegnamenti di Pitagora, Archita, Empedocle e Platone, a cui il Seminario porgerà ascolto in un intreccio lontano, ma ancora vivente, di ritmi e visioni.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif