Giudiziaria Ragusa

Cinque lavoratori in nero in un negozio della periferia di Ragusa

All'interno di un negozio storico di casalinghi e utensileria per la casa

Ragusa - Contrasto al lavoro nero in provincia di Ragusa. Le Fiamme Gialle hanno riscontrato la presenza di 5 lavoratori irregolari in un esercizio commerciale aperto da diversi anni. Pertanto è stata elevata nei confronti del titolare una sanzione amministrativa di 45 mila euro. In particolare, l'attività si è concentrata in un grande negozio di casalinghi ed utensileria per la casa, nella zona vicino a un Centro Commerciale, negozio aperto da parecchio tempo. La metà dei lavoratori sono risultati irregolari ed impiegati in nero, ovvero in totale assenza di qualsiasi comunicazione del rapporto di lavoro agli Enti di competenza.

Nei confronti della rappresentante legale della società è stata contestata una violazione amministrativa per un importo di 45 mila euro e sono state attivate le conseguenti procedure che possono sfociare fino all'eventuale adozione di un provvedimento di sospensione dell'attività.

Sono state anche rilevate illecite condotte afferenti la violazione della privacy, il trattamento e la conservazione dei dati personali, ambito innovato dal nuovo regolamento Europeo dello scorso mese di maggio.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif