Perdere peso

La dieta del limone: tutto quello che c'è da sapere

La dieta del limone dà la gratificazione di perdere peso in maniera più rapida rispetto alla media delle altre diete. La pelle diventa più liscia e radiosa.

L'inclinazione naturale dell'essere umano, in special modo nella società odierna, è quella di trovare una soluzione facile e veloce ad ogni problema che possa presentarsi. Questo vale specialmente quando si parla dell'aspetto fisico. Seguire una dieta con costanza e con fermezza non è un'impresa facile, ed è inevitabile che si cerchino metodi più immediati e produttivi per potersi rimettere in forma in un batter d'occhio, soprattutto se consideriamo che l'estate è ormai arrivata, e a nessuno piace sentirsi a disagio in un costume da bagno, indipendentemente dal peso. Ed è qui che la dieta del limone viene in nostro soccorso. Si tratta di un regime alimentare da seguire al massimo per un mese, che non solo promette un effetto "detox" per il nostro corpo, ma anche un rapido ed efficace dimagrimento.
Quindi, se si sta cercando di buttar giù qualche chilo di troppo in maniera repentina, o anche solo quel minimo per star bene con sé stessi in vista dell'imminente prova costume, la dieta del limone potrebbe essere la soluzione ideale al problema. Cerchiamo di capire insieme se è effettivamente adatta alle esigenze del nostro corpo.

La dieta del limone: cos'è.
Ideata dalla Dottoressa Martine Andrè, la dieta del limone è ormai molto celebre perché usata da star dal calibro di Beyoncé, che dichiarò di averla scelta per perdere ben dieci chili per il suo famosissimo ruolo in Dreamgirls. Si tratta di un regime alimentare che sceglie di utilizzare le virtù benefiche del limone, il quale funge da vero e proprio agente pulente, aiutando a depurare appieno il nostro corpo e a favorire l'accelerazione del metabolismo, in modo da poter perdere peso più facilmente, ma soprattutto più velocemente. Il limone, infatti, è l'alimento perfetto per una dieta depurante, in parte grazie al suo potere drenante e disintossicante, in grado di combattere la ritenzione idrica e di conseguenza anche la cellulite, senza contare che, usato in maniera regolare, riesce persino ad attutire quell'irritante senso di fame improvvisa. Oltre alla perdita di peso, quindi, possiamo affermare che questa dieta ha un grosso potenziale e molti aspetti positivi per il nostro corpo, senza contare che i suoi effetti sono di sicuro più immediati rispetto ad altri tipi di dieta. Ora la domanda da porsi è: in cosa consiste esattamente?

La dieta del limone: Come funziona.
A coloro che intendono seguire questo tipo di regime alimentare, è richiesto il consumo periodico di un particolare tipo di bevanda molto semplice da preparare, ottenuta dal mix di quattro ingredienti fondamentali: 30 cl di acqua, alla quale aggiungere più o meno mezzo limone, due cucchiai di sciroppo d'acero e infine un po' di pepe di cayenna. Questa miscela funge da "purificante" ed elimina tutti i radicali liberi e le tossine del corpo. In aggiunta, è in grado di depurare il tratto digestivo e di nutrire il nostro corpo donandogli energia. Ogni elemento della bevanda offre diverse proprietà benefiche.
Il limone, ad esempio, elemento principe di questo mix, gioca un ruolo fondamentale, poiché fornisce un importante apporto di vitamina C al nostro corpo, ossia un antiossidante che favorisce la digestione e aiuta a purificare il nostro intestino. Ovviamente si predilige il limone fresco, che non dev'essere sostituito con bevande confezionate, come ad esempio la limonata che si trova nei supermercati. Come il limone, anche lo sciroppo d'acero è un antiossidante, oltre che una validissima fonte di magnesio, irrinunciabile aiuto per le nostre cellule a produrre energia. Contiene anche zinco, che rafforza il sistema immunitario, calcio e potassio, che prevengono infarti e pressione alta. Il pepe di cayenne, invece, è un anti-allergene che ci protegge da influenza e raffreddore, favorisce la digestione e aiuta a briciare i grassi più velocemente. Ultima, ma non meno importante, l'acqua tiene idratate le nostre cellule ed agevola l'espulsione di tossine dal nostro corpo.
Come già anticipato prima, questa bevanda va consumata in maniera periodica, ossia minimo sei volte al giorno, da consumare dopo i pasti, gli spuntini e possibilmente appena svegli e subito prima di andare a dormire.

Cosa mangiare durante la dieta del limone.
Oltre al mix di acqua, limone, sciroppo d'acero e pepe di cayenne, la dottoressa Andrè suggerisce determinati alimenti di base da poter consumare nel periodo della dieta, tra cui yogurt, frutta e verdura fresca, legumi, pesce, avocado, carne bianca, pasta e pane rigorosamente integrale. Qui sotto c'è un esempio di menù settimanale, ricordando che questo è un tipo di dieta ipocalorica e, appunto per questo, non può essere seguita per sempre. Inoltre, prima di procedere con questo tipo di regime alimentare, è sempre saggio consultare un medico, in modo da poter avere un parere professionale.
Lunedì
COLAZIONE: mix bevanda a base di limone, più uno yogurt magro e un frutto a scelta;
SPUNTINO: manciata di mandorle assieme al mix bevanda a base di limone;
PRANZO: legumi a scelta con contorno di verdure, senza esagerare con l'olio;
SPUNTINO: mix bevanda a base di limone + quattro biscotti frollini;
CENA: petto di tacchino con verdure bollite a scelta. Senza dimenticare il mix a base di limone prima di andare a dormire.
Martedì
COLAZIONE: mix bevanda a base di limone + una fetta di pane integrale tostata con bianco d'uovo bollito
SPUNTINO: yogurt magro con biscotti frollini;
PRANZO:
SPUNTINO: tisana drenante e mix di limonata;
CENA: formaggio magro a scelta con contorno di verdure condite con molto limone. Mix al limone prima di andare a dormire.
Mercoledì
COLAZIONE: mix bevanda a base di limone e yogurt magro;
SPUNTINO: frutta fresca con biscotti frollini e mix di limonata;
PRANZO: mix di verdure bollite;
SPUNTINO: frutti di bosco con una manciata di mandorle e mix di limonata;
CENA: petto di pollo e insalata condita con molto limone, mix di limonata prima di andare a dormire.

Giovedì
COLAZIONE: mix bevanda a base di limone + manciata di mandorle e frutta secca;
SPUNTINO: frutta e mix di bevanda al limone;
PRANZO: legumi a scelta con contorno di carote bollite;
SPUNTINO: yogurt magro con mandorle;
CENA: pesce alla griglia con contorno di verdure bollite; mix di limone prima di dormire.

Venerdì
COLAZIONE: mix bevanda a base di limone e quattro fette biscottate integrali;
SPUNTINO: yogurt magro;
PRANZO: riso integrale con contorno di piselli bolliti;
SPUNTINO: frutta fresca e mix di limonata;
CENA: due uova bollite e contorno di verdure a scelta condite con molto limone. Solito mix prima di dormire.
Sabato
COLAZIONE: mix bevanda a base di limone + frutto a scelta;
SPUNTINO: yogurt magro;
PRANZO: legumi a scelta e verdura bollita;
SPUNTINO: frutta fresca o verdura;
CENA: tofu con verdura a scelta, mix di limonata prima di andare a letto.
Domenica
COLAZIONE: mix bevanda a base di limone + una mela e una manciata di mandorle;
SPUNTINO: biscotti frollini;
PRANZO: pasta integrale con contorno di verdure fresche;
SPUNTINO: mandorle con frutta a scelta;
CENA: carne bianca con contorno di verdure, mix di limonata prima di dormire.
La frutta e la verdura produrranno l'apporto vitaminico di cui il corpo necessita e fonti di proteine come il pollo, il pesce o le lenticchie assicureranno che i muscoli ricevano tutto ciò di cui hanno bisogno.

Benefici e rischi della dieta del limone.
La parte migliore di questa dieta, oltre alla gratificazione di perdere peso più rapidamente rispetto alla media, è che tramite questa, il corpo riesce a ritrovare l'equilibro e soprattutto gli organi subiscono un processo di "depurazione". Alcuni studi dimostrano che quando il corpo si disintossica la pelle diventa più liscia e radiosa, e si attenuano inoltre inestetismi quali acne, rughe e macchie causate dai radicali liberi nel nostro corpo.
Oltre i molteplici benefici offerti da questa dieta, bisogna considerare anche i rischi che potrebbe o meno comportare. Per prima cosa, dato lo scarso assortimento di alimenti da poter consumare, seguire questa dieta potrebbe portare a conseguenze dannose come scarsa concentrazione, sbalzi d'umore e sensazione di stanchezza e debolezza. Inoltre, come ogni dieta che promette di far perdere peso in poco tempo, se seguita per troppo tempo, una volta finita il corpo potrebbe essere più incline a recuperare in fretta tutti i chili persi. Durante il corso della dieta, poi, si potrebbe avere una deficienza di vitamine e minerali, in tal caso, bisogna immediatamente smettere di seguirla e tornare ad un normale regime alimentare. L'uso prolungato del succo di limone, poi, può causare danni allo smalto dei nostri denti. È importante stare sempre attenti con questo tipo di diete e imparare a leggere i segnali che il corpo ci trasmette in modo da poter prendere le giuste precauzioni in caso di necessità.
Ad ogni modo, se si sta cercando di perdere peso in maniera definitiva e soprattutto longeva, questa dieta non è l'ideale. Inoltre, è sempre meglio scegliere un piano dietetico che non lasci una sensazione di fame solo per perdere in fretta qualche chilo, ma piuttosto che proponga un'alimentazione sana, in quantità proporzionate e che includa dell'attività fisica. La dieta del limone, comunque, rimane un'alternativa validissima, se si cerca una soluzione veloce, ma soprattutto salutare, ai problemi di peso.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1562774787-3-riviera.gif