Attualità Scicli

Il Lido Arizza non è più inquinato: lo dice Goletta Verde

Ma in generale i mari siciliani non godono di ottima salute.

Scicli - Lo stato di salute dei mari siciliani, secondo il rapporto presentato da Goletta Verde, non è certamente dei migliori: troppi scarichi, troppo inquinamento. Il rapporto è stato presentato a Catania dalla storica imbarcazione di Legambiente e non fa ben sperare anche se, ovviamente, è possibile trovare una soluzione. In provincia di Ragusa è stata monitorata la spiaggia del Lido Arizza, comune di Scicli, ed è risultata entro i limiti. Negli anni scorsi, in particolare nel 2015, infatti, il sito era già stato preso in considerazione da Goletta Verde, nei pressi della foce della fiumara di Modica, ed era risultato inquinato. 

Una buona notizia, certo, ma che non deve far abbassare la guardia sullo stato di salute delle nostre coste. Risultano fortemente inquinati 7 punti in provincia di Palermo, ma anche a Messina, Agrigento e Catania. In particolare, a Catania bandiera nera ad Acitrezza, presso l’inizio del lungomare Gaeta, che è risultato fortemente inquinato. A Siracusa, risulta inquinata la foce del canale Grimaldi, Porto Grande. E’ la triste istantanea di molte aree della costa siciliana.

Siti che, tra l’altro, sono stati già segnalati da Goletta Verde negli anni scorsi. Quest’anno, Legambiente ha deciso che affiancherà alla denuncia pubblica sullo stato delle acque anche un’azione giuridica, presentando nuovi esposti alle autorità competenti per chiedere di verificare le cause di queste criticità e denunciare i responsabili secondo le nuove norme previste dalla legge sugli ecoreati.