Cronaca Vittoria

La droga sugli alberi, beccata grazie all'app. Preso algerino a Vittoria

Kheureddube Bouheichicha, nato in Algeria, 42 anni

Vittoria - E' stato arrestato dalla polizia Kheureddube Bouheichicha, nato in Algeria, 42 anni, accusato del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare di hashish. L'uomo è stato beccato in piazza Manin a Vittoria, da tutti conosciuta come piazza Senia, ed è stato segnalato tramite la nuova applicazione smartphone della polizia, Youpol". L’operatore della Sala Operativa individuava la zona segnalata, le coordinate geografiche fornite automaticamente dal sistema e passava tutte le informazioni agli agenti.

Il cittadino, in forma anonima, inviava una foto dello spacciatore e dei luoghi dove nascondeva la droga descrivendo brevemente il modus operandi. Gli spacciatori evitano di custodire la droga addosso temendo proprio una perquisizione da parte della Polizia, pertanto è necessario individuare in nascondiglio per sequestrare lo stupefacente ed operare l’arresto.
L’uomo, con precedenti specifici per traffico di droga ed altri reati, nascondeva un sacchetto su un albero ed altre dosi in più punti. Dopo aver preparato la merce da vendere, lo spacciatore attendeva gli acquirenti, difatti da lì a poco giungeva un ragazzo che confabulava con lui qualche secondo per poi ricevere una dose.

In quel momento gli agenti della Polizia di Stato intervenivano bloccando lo spacciatore e sottoponendolo a perquisizione. L’uomo aveva appena ricevuto una banconota da 20 euro per due c.d. stecchette di hashish.
I poliziotti effettuando il controllo di tutta la piazza rinvenivano, nei diversi nascondigli, ben 34 dosi di hashish per un peso di quasi 100 grammi. La droga era stata nascosta sull’albero, nei vasi di fiori e nello stipite di una porta.
L'algerino è stato condotto in carcere a disposizione della Procura della Repubblica di Ragusa.