Appuntamenti Tv

Su Rai Storia omaggio a Tomasi di Lampedusa

Nell'anniversario della morte dell'autore de "Il Gattopardo", il ritratto di un uomo tanto taciturno e solitario quanto raffinato

Il 23 luglio 1957 muore lo scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, autore di un unico straordinario romanzo: "Il Gattopardo". Un personaggio ricordato da "Il giorno e la Storia" in onda oggi domenica 22 luglio a mezzanotte, e in replica alle ore 5.30, 08.30, 11.30, 14.00 e alle 20.10 su Rai Storia.

Nato a Palermo nel 1896, Tomasi di Lampedusa è un uomo dalla personalità complessa. Molto taciturno e solitario, passa gran parte del suo tempo a leggere e meditare. Nel "Gattopardo" descrive con grande raffinatezza l’ascesa della borghesia in Sicilia e la decadenza della classe aristocratica. Finisce di scriverlo nel 1956 ma le case editrice lo rifiutano. Nel 1957 gli viene diagnosticato un tumore ai polmoni, e muore prima di vedere pubblicato il suo capolavoro.

"Il Gattopardo" esce nel 1958 e l’anno dopo vince il Premio Strega. A sintetizzarne il contenuto è una frase: «Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi».