Economia Ragusa

Sempre più siciliani scelgono le auto usate

Un ulteriore incremento dei passaggi di proprietà nel I semestre del +5,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ragusa - Dopo aver archiviato il 2017 con una crescita del +5%, il mercato delle auto usate in Sicilia continua a lanciare segnali positivi, con un ulteriore incremento dei passaggi di proprietà nel I semestre del +5,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il prezzo medio delle vetture offerte sul mercato nella regione è pari a € 10.485 - un dato inferiore alla media nazionale - mentre l’età media delle auto in vendita è di 7,9 anni.
Cosa ricercano gli acquirenti in Sicilia? Al primo posto c’è sempre il diesel e tra le auto più richieste vince su tutte l’Audi A3, mentre tra le green ibride ed elettriche spicca la Toyota Yaris.

Nel I semestre 2018, rispetto allo stesso periodo del 2017, i passaggi di proprietà in Sicilia sono infatti cresciuti del +5,8%, raggiungendo 123.866 atti. Un dato che posiziona la regione al 5° posto in Italia, ma se si confrontano i dati con la popolazione residente maggiorenne, con 300 passaggi netti ogni 10.000 abitanti passa al 16° posto.

I passaggi di proprietà, seppur con valori variabili, aumentano in tutte le province e ai primi posti per numerosità troviamo Catania con 31.000 (+4,7%) e Palermo con 27.948 (+7,4%), seguite da Messina con 14.199 (+5,5%), Siracusa con 10.927 (+10,5%), Trapani con 10.824 (+4%), Agrigento con 10.427 (+7,7%), Ragusa con 8.273 (+3,8%), Caltanissetta con 6.330 (+2,6%) ed Enna con 3.936 (+3%).

Anche rispetto alla popolazione residente maggiorenne, al vertice c’è sempre Catania, con 344,9 passaggi ogni 10.000 abitanti, seguito però da Siracusa (330,5). Nelle altre province si registrano a Ragusa 316,8 passaggi ogni 10.000 abitanti, a Trapani 302,3, a Caltanissetta 289,2, ad Agrigento 288,5, a Enna 283,4, a Palermo 271,5 e, a Messina 267.

Cosa accade sul fronte dei prezzi delle auto in offerta sul mercato in Sicilia? Nel I semestre 2018 il prezzo medio di vendita si attesta a circa € 10.485, un dato inferiore alla media nazionale pari a € 12.210.
Per acquistare una vettura sul mercato siciliano, tra le province “più care” troviamo ai primi posti Trapani, con un prezzo medio di € 13.235, e Palermo con € 11.645. Seguono Messina con € 11.130, Siracusa con € 10.625, Caltanissetta con € 10.355, Catania con € 10.130 e le “più economiche” Enna con € 8.790, Ragusa con € 8.890 ed Agrigento con € 9.570.

Cosa cercano gli acquirenti in Sicilia?  Il diesel, nonostante il peso delle limitazioni e delle “campagne” contro, resta l’alimentazione preferita, mentre tra i modelli l’Audi A3 è in assoluto il più richiesto. Per quanto riguarda le auto “green” ibride ed elettriche più ricercate in regione, al primo posto troviamo la Toyota Yaris.

Qual è l’età media delle vetture proposte nella regione nel I sem. 2018? E’ di 7,9 anni (nel I sem. del 2017 era 7,4), un dato leggermente superiore rispetto alla media nazionale (7,5 anni) e quindi un segno evidente che sono tanti i consumatori che pianificano la sostituzione della propria vettura per necessità più che per “sfizio” e voglia di cambiare.