Cronaca Vittoria

Vittoria: spacciatore tenta la fuga, feriti due coniugi e un carabiniere

In particolare, ad avere la peggio, sono stati uno dei Carabinieri, che ha riportato un trauma cranico con frattura dello zigomo e la donna che ha riportato la frattura del setto nasale.

Vittoria - E' stato arrestato dai carabinieri in piazza Manin a Vittoria Samir Essalah, tunisino di 33 anni, pregiudicato e per questo ben noto ai militari che, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di 70 grammi di sostanza stupefacente, in particolare di hashish,  già pronta per essere immessa sul mercato.

Durante il controllo però il tunisino, intuendo che stava per essere arrestato, ha tentato la fuga a piedi per le vie limitrofe, aiutato dai numerosi connazionali che in quel momento affollavano la piazza, che aggredivano i militari per impedirgli di portare a termine le operazioni. In aiuto dei Carabinieri, fortunatamente, intervenivano due coniugi di anni 62 e 60 residenti nella vicinanze, anche loro però aggrediti. Solo l'intervento di altri carabinieri ha permesso l'arresto del tunisino per spaccio di stupefacenti. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato associato alla locale casa circondariale.

I militari della Compagnia di Vittoria e i due coniugi intervenuti in loro aiuto, invece, venivano medicati presso il locale Pronto Soccorso, dove gli venivano diagnosticate lesioni personali giudicate guaribili tra 7 e 30 giorni. In particolare, ad avere la peggio, sono stati uno dei Carabinieri, che ha riportato un trauma cranico con frattura dello zigomo e la donna che ha riportato la frattura del setto nasale.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1543747182-3-nifosi.jpg