Attualità Comiso

Comiso, riunione Soaco, rinviato il punto sul bando di gara

Per volere del sindaco, Maria Rita Schembari, che vuole valutare la bozza.

Comiso - Riunitasi il primo agosto l’assemblea dei soci So.A.Co che ha preso visione del Piano Industriale 2018/2020, ha approvato il bilancio consuntivo 2017 e rinviato al 28 agosto il terzo punto relativo alle “valutazioni ed eventuali determinazioni dell’assemblea dei soci sulla bozza del bando di gara a procedura aperta per l’affitto temporaneo di azienda aeroportuale”.
Si è svolta ieri, 1 agosto, l’assemblea dei soci di So.A.Co, la società di gestione dell’aeroporto di Comiso. All’assemblea hanno preso parte: Salvatore Nicolosi (presidente), Giuseppe Daniele e Alberto Leone, liquidatori di Intersac che detiene il 65% del pacchetto azionario di Soaco, e Maria Rita Schembari, Sindaco del comune di Comiso che detiene il 35%  delle quote.  Erano presenti anche i membri del Cda di So.A.Co. , tranne Michela Stancheris che si era dimessa in precedenza.

L’assemblea dei soci ha preso visione del nuovo Piano Industriale di Soaco (2018 – 2020), approvato dal Cda di So.A.Co lo scorso 8 luglio e illustrato dall’AD Giorgio Cappello. È stato poi approvato il consuntivo 2017, che si chiude con un disavanzo di 2.351.000 euro. “Si tratta di un’approvazione meramente tecnica – ha spiegato il Sindaco  Schembari - volta responsabilmente a garantire l’operatività dello scalo. Ho chiesto pertanto, formalmente, di essere costantemente aggiornata sull’andamento della gestione e sulla situazione economica”. 

Il terzo punto all’ordine del giorno riguardava le “valutazioni ed eventuali determinazioni dell’assemblea dei soci sulla bozza del bando di gara a procedura aperta per l’affitto temporaneo di azienda aeroportuale”.  “Abbiamo preso atto della bozza che ci è stata presentata – ha aggiunto Schembari – e, avendo necessità di valutarla adeguatamente insieme al mio staff, ho chiesto un rinvio del punto. La seduta di aggiornamento dell’assemblea dei soci è già stata fissata per il 28 agosto p.v. Il comune che rappresento ha un’enorme responsabilità patrimoniale, in quanto proprietario dell’aeroporto e intende agire nel pieno rispetto delle norme e con l’obiettivo dell’interesse del territorio. Ieri mattina, qualche ora prima dell’assemblea, il Cda di Soaco ha prodotto, come da me richiesto, una lettera con la quale si chiede formalmente al comune, in quanto proprietario, l’autorizzazione per l’affitto del ramo d’azienda.

Ho risposto con una mia nota, spiegando che il comune sta valutando, con l’ausilio del proprio staff  legale, quale soluzione tecnica è possibile approntare  all’interno di ciò che è espressamente previsto dalla convenzione. È stata una riunione lunga e molto proficua – ha concluso il Sindaco-. Gli atti che ci sono stati sottoposti sono stati valutati con attenzione, da parte di tutti. Il bando che sarà predisposto dovrà soddisfare sia le esigenze del socio privato Intersac, sia quelle del comune di Comiso che si fa carico delle attese di tutto il sud est siciliano, ma dovrà soprattutto muoversi nell’alveo del più assoluto rispetto delle norme. Faremo tutti i passi necessari e il 28 agosto potremo varare un bando che possa consentire all’aeroporto di continuare a vivere”.
 

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1534503216-3-despar.gif