Attualità Vittoria

Vittoria in lutto per la morte della cittadina Rita Borsellino

La triade prefettizia: bandiere a mezz'asta

 Vittoria - La Commissione prefettizia, a nome della Città di Vittoria, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Rita Borsellino, sorella del magistrato ucciso dalla mafia nel ’92 e cittadina onoraria di Vittoria.
“Apprendiamo con tristezza la notizia della scomparsa di Rita Borsellino – dichiarano i componenti della Commissione – che aveva raccolto l’eredità del fratello Paolo e che rappresentava da anni un punto di riferimento importante per i siciliani onesti e per tutta la gente per bene. La Città di Vittoria, di cui questa donna schiva e determinata era diventata figlia ad honorem nel 2005, manifesta il proprio dolore per la perdita di una preziosa testimone di impegno civile. Le battaglie di Rita Borsellino sono state, e devono continuare ad essere, un esempio per tutti, e soprattutto per i nostri giovani, oltre che uno sprone a proseguire e a rafforzare l’impegno a favore della legalità”.
Su disposizione della Commissione prefettizia, oggi e domani a Palazzo Iacono saranno esposte le bandiere a mezz’asta in segno di lutto.