Appuntamenti Punta Secca

I Fawda Trio a Punta Secca

25 agosto

Punta Secca - Una musica che naviga tra un repertorio sacro ed uno profano a testimonianza di un patrimonio musicale aperto alle influenze di altri linguaggi.  È la musica dei Fawda Trio ospiti il prossimo 25 agosto di OLTREMENTE Festival, itinerari di musica jazz e contemporanea, promosso dall’Associazione Culturale Quattroetrentatre. Nella piazza Torre di Punta Secca l’attesa esibizione di questo trio nato a Bologna sette anni fa dall’incontro dei musicisti Fabrizio Puglisi, Danilo Mineo e Reda Zine originario di Casablanca.  L’impronta dei Fawda proviene dalla musica Gnawa – Marocchina e dal suono basso e caldo del Guembrì, strumento tradizionale a tre corde. Un incontro inedito tra tradizione e innovazione che attinge dale sonorità Gnawa, dall’elettronica e dal jazz contemporaneo, da Sun Ra a Coltrane.
A Punta Secca i Fawda Trio presenteranno il disco “Road to Essaouira”, prodotto dall’etichetta Original Cultures ed inciso in Marocco nel 2016, in collaborazione con Dj/producers londinesi. L’album è inserito nelle programmazioni di RADIORAI e BBC.

Lo spettacolo musicale si inserisce, come detto, nel programma di Oltremente 2018, un festival unico nel suo genere che ha avuto il prestigio di essere stato selezionato dal Bando Nuovo IMAIE 2018.        La manifestazione, inoltre, che gode del patrocinio del Comune di Santa Croce Camerina, mira ad essere un appuntamento di alto livello artistico, con personalità e progetti artistici di respiro nazionale e internazionale. “Saremo lieti di avere come ospite Michael Moore sassofonista americano che vive e lavora in Olanda, componente della famosa ICP Orchestra di Amsterdam – afferma Alessandro Nobile, direttore artistico-. Lui dirigerà un laboratorio di musica jazz a Santa Croce Camerina rivolto a giovani musicisti che prenderà il via lunedì prossimo e si concluderà il 1settembre con una doppia esibizione a Punta Secca: si inizierà alle ore 22.00 con un concerto in cui mi esibirò io insieme allo stesso Michael Moore e Carmine Ioanna, a seguire il concerto del laboratorio musicale diretto da Moore”.

Intanto tutto pronto per questo terzo concerto fissato per il 25 agosto alle ore 22.30. “Un concerto da non perdere – dichiara Nobile-; è un progetto molto interessante perché il jazz, la musica contemporanea e la musica tradizionale marocchina si fondono in un unico suono. Invito tutti a partecipare!”
Ingresso libero.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif