Attualità Enogastronomia

Vitis: a Castiglione il trionfo della sicilianità. FOTO

Vitis Vineria Bottega, del preparatissimo Salvo

  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944232-1-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944232-2-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944233-3-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg&size=375x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944233-4-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg&size=667x500c0
  • https://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944233-5-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg&size=667x500c0
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/vitis-castiglione-trionfo-sicilianita-foto-100.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944232-1-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944232-2-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944233-3-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944233-4-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg
  • https://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-08-2018/1534944233-5-vitis-castiglione-sicilia-trionfo-sicilianita-foto.jpg

Castiglione di Sicilia - Castiglione di Sicilia è un borgo di circa 3000 abitanti in provincia di Catania che fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia. Situato su una rocca, è famoso per il castello di Ruggero di Lauria, le stradine dal fascino antico e le ottime specialità enogastronomiche, facendo parte sia della Valle dell’Alcantara che del circuito dei paesi dell’Etna. Questa speciale posizione geografica gli ha conferito delle peculiarità gastronomiche eccezionali: da un lato, infatti, primeggiano i vini dell’Etna, dall’altra abbiamo i formaggi dell’Alcantara, unici nel loro genere.

C’è un posto, a Castiglione, dove è possibile convogliare tutte queste eccezionali qualità enogastronomiche: Vitis vineria bottega, un localino situato in un vicoletto molto suggestivo di Castiglione. Gestito da Salvo, il proprietario, insieme ad uno staff molto giovane e preparato, Vitis è il luogo ideale per sostare e far ristorare i sensi: possiede una vasta cantina, ma la bottega offre non solo ottimi vini siciliani, ma anche specialità del posto, dalle confetture ai liquori ai dolci. Tutti i prodotti di Vitis, infatti, seguono il principio della peculiarità territoriale e spinti dalla curiosità e dalla preparazione del proprietario, un vero esperto conoscitore di vini dell’Etna, abbiamo deciso di cenare in questo graziosissimo vicolo. Abbiamo deciso di provare il tagliere, accompagnati da un due calici di vino Sisma di Cantine Monterosso. Per iniziare, prima di servirci il tagliere, abbiamo stuzzicato con qualcosa di fritto: anello di cipolla di Giarratana, frittelle, fiori di zucca e patate artigianali. Ottime, senza essere pesanti.

Il tagliere è un trionfo di sicilianità e di prodotti unici, provenienti principalmente da allevatori e salumieri del circondario: mortadella di asino, salame di pecora, prosciutto crudo di maialino nero, coppa, ricotta di pecora, gorgonzola dolce e mozzarella di stracciatella di bufala. Ciò che ci ha colpito è stato anche il non facile e non comune abbinamento fra frutta, salumi e formaggi: il prosciutto crudo dei Nebrodi, infatti, era abbinato con i fichi, mentre la ricotta con i ribes. Nella vulgata, infatti, si preferiscono gli abbinamenti con le confetture ma non tutti gli estimatori di salumi e formaggi la pensano in questo modo e uno di questi è Salvo: che senso ha, infatti, coprire il sapore di un ottimo formaggio quando questi è già di per sé un prodotto di eccellenza? Una filosofia che, onestamente, ci trova d’accordo.

La frutta, infatti, pulisce il palato molto meglio di una confettura, senza appesantire troppo. Eccezionale anche il salame di pecora, una vera scoperta: dal gusto delicato e dalla consistenza molto morbida, questo salame, ci è stato riferito, viene prodotto a Randazzo. Il locale, oltre ai taglieri, propone anche delle ottime pizze, sempre realizzati con prodotti del territorio e con farine speciali. Infine, il dolce: un’indimenticabile cheese cake con copertura di confetture di mele dell’Etna. Sublime. Salvo, infine, ci ha offerto un delizioso liquore al finocchietto, un digestivo assolutamente gradito.
Il conto? Assolutamente in linea con quanto mangiato, 15 euro a testa.

Foto: Davide Modesto