Attualità Enogastronomia

Pastamara. Il nuovo locale di Ciccio Sultano a Vienna

Negli spazi del Ritz Carlton.

Vienna - Di sicuro, c'è solo il nome: Pastamara. Si chiamerà così il nuovo locale di Ciccio Sultano a Vienna, prossima apertura negli spazi del Ritz Carlton. Lo chef del Duomo di Ragusa Ibla, com'è noto, ha deciso di lanciare un nuovo progetto nel cuore della cucina mitteleuropea.

A Vienna, a dicembre, all'interno del Ritz Carlton, lo storico albergo a un passo dallo Staatsoper, il Teatro dell'Opera, in uno spazio contemporaneo e accogliente firmato dagli spagnoli Tarruella Trenchs Studio (autori del Cellar de can Roca, di Rocambolesc e del ristorante del Basque Culinary Center per capirci), scelti dalla proprietà, “o meglio dal General Manager”,  troverà casa il suo ristorante. Pastamara è un richiamo al nome dialettale della cioccolata, che identifica come emblema del viaggio. Non a caso, il cioccolato è in qualche modo il simbolo della provincia di Ragusa. Dunque, un angolo di Trinacria nel cuore della capitale austriaca.

E ci saranno sicuramente i prodotti che hanno portato la Sicilia nel mondo, tutti ovviamente rivisti dall'ottica di un grande chef. E ci sarà, soprattutto, la cucina di Ciccio Sultano che è, in fin dei conti, una cucina tradizionale, ma principalmente è solo sua.

All'apertura sarà affiancato da Marco Corallo, il sous del Duomo e ci sarà anche Francesco Milicia, junior sous chef.