Cronaca Bronte

Bronte: cercatore di funghi morso da una vipera, ma lui la cattura

Un sangue freddo non indifferente

Bronte - Ha avuto un sangue freddo non indifferente e, per fortuna, gli è andata bene. Mirko Iraci è un operaio 31enne di Riposto con la passione per i funghi. Attualmente si trova ricoverato in ospedale a Bronte perchè, durante una passeggiata, è stato morto da una Vipera, mentre si trovava fra le campagne dei Nebrodi, a Piano Cicogna.

Voleva fotografare un porcino, ma appena si è chinato per scattare una foto, una vipera gli ha morso il dito. Immediatamente, il ragazzo ha catturato la vipera e l'ha messa in una bottiglia, per mostrarla ai sanitari. Dopo tre minuti, però, il braccio si è immediatamente gonfiato.

Così con freddezza ha guidato la sua auto per raggiungere la guardia medica di Cesarò, dove i medici hanno disposto il trasferimento all’ospedale di Bronte. L'equipe medica gli voleva somministrare il siero antivipera che il paziente però ha rifiutato. Così ci si è limitati a somministrare cortisone e farmaci antibiotici, sostitutivi del siero. Il ragazzo è sotto osservazione ma non in pericolo di vita. La vipera è stata consegnata al Distaccamento del Corpo forestale di Bronte e verrà rilasciata sull’Etna in una zona non antropizzata.

https://www.ragusanews.com//immagini_banner/1536936071-3-despar.gif