Attualità Ragusa

E Ragusa ironizza per la festa del Patrono: prima i santi italiani

Uno striscione che fa nascere un sorriso

Ragusa - San Giovanni "u niuru" torna a to' casa. Prima i santi italiani. Così ironizzano gli antirazzisti Ragusani con uno striscione esposto al mercatino per la festa del patrono San Giovanni Battista, che si è svolta proprio ieri.

La foto, ripresa da Repubblica.it, mostra uno striscione con uno slogan decisamente ironico che campeggia a caratteri cubitali su un lenziolo. Poi, un altro striscione: “Guardiamo a un orizzonte di convivenza andando oltre il concetto stesso di confini. E lo facciamo con un pizzico di ironia”, scrivono su Facebook gli attivisti. E così, con un sorriso, gli antirazzisti ragusani hanno depotenziato il Salvini-pensiero.