Attualità Noto

A Noto, un concerto per unire i siti Unesco del sud Italia

La tappa del Festival Experience Unesco

Noto - Un concerto per unire, ancor di più, i siti Unesco del sud Italia. Ieri sera Noto ha ospitato la tappa del Festival Experience Unesco che rientra nel Progetto Rete Siti Unesco elaborato dall’Associazione Province Unesco Sud Italia e promosso dall’Upi (Unione delle Provincie d’Italia. Ad ogni spettacolo (tutti ad ingresso gratuito) è stato abbinato un tema, in base anche al luogo in cui sono state ambientate le scene e Noto ha ospitato un concerto di poesia barocca e musica jazz dal titolo “BaroccoJazz”, che si è svolto nel cortile del Convitto delle Arti, in uno suggestivo spazio senza tempo dove passato e futuro si sono uniti.

Al resto ci hanno pensato musica e poesia nell’universalità del loro linguaggio, travalicano stili, periodi storici e geografici per parlare al cuore degli uomini di ogni tempo. Sul palcoscenico allestito nel cortile del Convitto delle Arti sono saliti il Mauro Carpi Quintet e gli attori Elena Parmense e Gaetano Stella, quest’ultimo direttore artistico del Festival Experience Unesco.