Attualità Ragusa

Un fiume di birra per Birrocco il festival delle craft beer a Ragusa

Nuovo successo per la quinta edizione

Ragusa - Si è concluso con una mega brindisi in piazza Libertà a Ragusa la quinta edizione di “Birrocco”, uno dei festival italiani più importanti dedicati alle craft beer, ovvero alle birre prodotte artigianalmente. Quest’anno la manifestazione ha incrementato il numero di presenze, dimostrando a pieno il valore della kermesse a cui si è aggiunta la presenza di ben quattro mastri birrai che hanno ottenuto il premio “birra dell’anno” nei vari concorsi nazionali e internazionali. Tre giorni all’insegna del gusto, della conoscenza e del divertimento, diventati punti di riferimento per moltissimi visitatori e turisti provenienti da ogni parte del mondo. Ma qual è stato il segreto di questa quinta edizione? Lo abbiamo chiesto agli organizzatori: “Sicuramente la condivisione, a partire dalle idee e dalle proposte”.

Infatti, come ogni anno la birra artigianale e i birrifici sono stati i protagonisti indiscussi del festival, sempre in prima linea, dimostrando con le loro eccellenze, frutto di idee coraggiose e innovative, una visione vincente che può essere da esempio per progetti imprenditoriali futuri. La tre giorni di Birrocco è stata un momento di puro fermento tra la birra, le persone e la musica. Un’equazione vincente data dalla condivisione tra i 12 birrifici presenti: Yblon, Tarì, Sud Est, Brewfist, Bruno Ribadi, Foglie D’Erba, Horus Mylae, Mongibello Birre, Malarazza, Pontino, Birra Perugia Birra dei Vespri, pronti a mettere in evidenza le proprie produzioni frutto del perfetto connubio con i territori di riferimento. Un successo anche per i laboratori sensoriali del gusto, guidati dagli esperti nazionali Marco Tripisciano di Mondobirra, Manila Bendetto di Unionbirrai e dal giornalista di settore Andrea Camaschella che in abbinamento con i piatti gourmet realizzati dallo chef Joseph Micieli di Sciabjca, hanno saputo regalare esperienza e conoscenza ai moltissimi beer lovers intervenuti. E poi la musica grande protagonista.

Sul palco, durante i tre giorni del festival, si sono alternate le note degli Onorata Società, la performance live di Dj Shorty from Radio Deejay, gli Speed of Sound - Coldplay Tribute, gli Strike oltre ai vari warm up e dj set che hanno animato piazza Libertà fino a tarda notte. La manifestazione patrocinata dal Comune di Ragusa, gode del supporto di vari sponsor privati, che credono ed investono in questa Kermesse. Un successo, quindi, senza ombra di dubbio, nato da un progetto che si alimenta della passione per un mondo, quello della birra artigianale, che pian piano sta conquistando proprio tutti.