Attualità Ispica

Oltre 8 milioni di euro per Cava Ispica

Gli interventi riguarderanno il rifacimento dell’area adibita a parcheggio, l’ingresso e l’area accoglienza, lo svincolo stradale, il sottopasso per evitare pericolo di attraversamento ai visitatori, il restauro della Grotta dei Santi, della conceria e de

Ispica - Un cospicuo finanziamento di oltre 8 milioni e mezzo di euro (fondi nazionali ed europei) consentirà di cambiare il volto di Cava Ispica in tre anni. Ieri pomeriggio il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, ha accolto all'ingresso dell'importantissimo sito archeologico, l'Assessore Regionale ai Beni Culturali, Sebastiano Tusa per la consegna dei lavori. Presenti, tra gli altri, il soprintendente ai Beni Culturali, Calogero Rizzuto, il Prefetto di Ragusa, Filippina Cocuzza, il Direttore del Polo Museale di Modica, Giovanni Di Stefano, i tecnici della Ditta incaricata dei lavori, il Presidente del Consiglio, Minioto, la Giunta municipale al completo e numerosi rappresentanti della maggioranza consiliare.

Gli interventi riguarderanno il rifacimento dell'area adibita a parcheggio, l'ingresso e l'area accoglienza, lo svincolo stradale, il sottopasso per evitare pericolo di attraversamento ai visitatori, il restauro della Grotta dei Santi, della conceria e delle grotte cadute, la biglietteria ed il deposito. E ancora il restauro della Grotta a Finti Pilastri, la Grotta di S.Nicola ed il belvedere. "Oggi raccogliamo il frutto di tanti anni di lavoro che farà diventare Cava Ispica un polo di attrazione ancora più importante a livello nazionale ed internazionale. Il primo stralcio dei lavori è stato consegnato oggi e riguarda la parte di Baravitalla e gli accessi al sito. Un finanziamento così cospicuo penso si sia visto raramente in Sicilia. Noi siamo riusciti ad ottenerlo nonostante superasse i 5 milioni di euro (limite massimo di finanziamento per singolo comune) sfruttando lo status di Patrimonio Unesco. Ci tengo a ringraziare particolarmente il soprintendente Rizzuto per il lavoro svolto che ha fatto sì che questo progetto andasse in porto. Come ringrazio tutti coloro che hanno creduto in questo traguardo che porterà benefici per tutta la comunità modicana. ".