Attualità Ragusa

Ragusa: i ragazzi dell'Anfass ospiti dei Lions e del circolo velico

Nei giorni scorsi al Circolo Velico di Kaucana è stata realizzata un’iniziativa che ha permesso di coinvolgere attivamente i ragazzi del centro Anfass di Ragusa grazie alla seconda edizione di “VeleggiHare insieme”.

Ragusa - Il Lions Club Ragusa Host, presieduto dal dott. Salvatore D’Amanti, ha ripreso le proprie attività programmate per l’anno sociale. Nei giorni scorsi al Circolo Velico di Kaucana è stata realizzata un’iniziativa che ha permesso di coinvolgere attivamente i ragazzi del centro Anfass di Ragusa grazie alla seconda edizione di “VeleggiHare insieme”. Un appuntamento che si è rivelato un’ottima occasione di divertimento e di apprendimento per tutti, istruttori ed allievi. I giovani apprendisti velisti, appartenenti al gruppo sportivo Anfass, dopo aver appreso le basilari nozioni di vela, insieme agli istruttori del circolo hanno armato la barca e a piccoli gruppetti hanno preso il largo con l’apposita imbarcazione a vela adatta per i neofiti di questo straordinario sport. Durante la regata inoltre, gli allievi hanno potuto a turno timonare ed apprendere la nomenclatura delle varie parti della barca. Un utile appuntamento per diffondere l’importanza dell’attività fisica anche nei giovani disabili e per apprendere le nozioni di base della vela.

Ad assistere i ragazzi durante l’intera giornata la referente del centro Anfass di Ragusa Salvina Cilia e i vari assistenti personali coadiuvati da alcuni dei soci istruttori del Circolo Velico Kaucana, i quali hanno permesso lo svolgimento di tutte le attività nel pieno rispetto delle regole fondamentali per la sicurezza. Tutti i giovani corsisti sono stati letteralmente affascinati dal mondo della vela grazie anche alla passione con cui gli istruttori, i soci del Lions Club Ragusa Host e del circolo velico li hanno accolti. Un’occasione anche per tutti i presenti per vivere una giornata a contatto con ragazzi che, fin dalle prime nozioni apprese, si sono rivelati particolarmente pronti ad apprendere e a manovrare una vera imbarcazione a vela. La giornata di divertimento e sport si è successivamente conclusa con un pranzo offerto dal cuoco del circolo che ha ristorato tutti i partecipanti con le proprie prelibatezze culinarie.