Cronaca Palermo

Palermo, visita del Papa: sequestrate 30 mila bottiglie d'acqua

Erano in cattive condizioni igieniche

Palermo - I carabinieri del Nas hanno sequestrato circa 30 mila bottigliette d'acqua (per la precisione sono 30.888), destinate presumibilmente ai fedeli che assisteranno alla visita di Papa Francesco. Le confezioni erano stoccate, insieme a materiale ferroso in disuso, in un terreno in via Oreto, in condizioni igienico-sanitarie non idonee. Le bottigliette erano sistemate su pedane in legno avvolte da cellophane, scoperte ed esposte ai raggi solari senza alcun riparo dalla luce e dagli altri agenti atmosferici, ad una temperatura che superava i 30 gradi.

Che fossero destinate ai fedeli, è un'ipotesi nata dal fatto che la titolare di una rivendita di acque minerali e bibite aveva preso in affitto il terreno in via Oreto per il periodo compreso tra il 10 e il 17 settembre. Giusto il tempo dei preparativi e della visita del Papa.
Molto probabilmente, le bottiglie potevano servire a rifornire anche i venditori abusivi. La donna è stata denunciata per avere conservato alimenti in cattivo stato di conservazione.